Cittą CARDIOPROTETTA

Consentire l’intervento immediato con i defibrillatori in caso di arresto cardiaco e sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione.





Sono gli obiettivi del progetto “Città Cardioprotetta”, che è promosso dall’Associazione Gente e Territori con il Comune di Lazise e in collaborazione con l’Ospedale Sacro Cuore di Negrar e il Gruppo Alpini di Lazise.

“La nostra associazione è da sempre sensibile ai problemi che riguardano la salute dei cittadini. Il significato dell’iniziativa è quello di invitare le persone ad avere cura e rispetto verso l’altro.
La consegna dei defibrillatori, che avverrà nei prossimi giorni, non è la fine del progetto, ma solo l’inizio.
Da qui partiamo per continuare a diffondere la cultura della prevenzione”, è il messaggio del  Presidente dell’Associazione Gente e Territori Sergio Barbieri.



Presentazione del progetto 
Martedì 9 dicembre 2014 ore 20:00
in Dogana Veneta.

INTERVENGONO

Cristian Girelli
Presidente
Associazione culturale “Gente e Territori” - Sez. di Lazise

Sergio Marconi
Gruppo Alpini di Lazise

dott. Giulio Molon
Cardiologo
Ospedale "Sacro Cuore - Don Calabria" di Negrar

Lorenzo Antonini
Coordinatore e vice presidente
dell'Associazione culturale "Gente e Territori"
 




Ultimo aggiornamento: 23/02/16