Comune di Lazise
Il primo Comune d'Italia 983

Seguici su

PREVENZIONE DELL'INFLUENZA AVIARIA

Pubblicata il 07/12/2022

In considerazione dei numerosi focolai di Influenza Aviare ad alta patogenicità che stanno interessando sia avicoli di allevamento che uccelli selvatici sul territorio della provincia di Verona, si diffondono di seguito le informazioni per prevenire la diffusione del virus, in particolare:

- protezione dei propri avicoli domestici da contatti con uccelli selvatici, ricoverando se possibile gli animali al chiuso e proteggendoli in alto con delle reti. E’ importante che  cibo e acqua siano collocati in un luogo non raggiungibile dagli uccelli selvatici
- segnalazione tempestiva ai Servizi Veterinari di eventuali sintomi e morti sospette nel pollame, chiamando i numeri:
 
Verona 045/8299883
Valeggio sul Mincio 045/6338616
Legnago 0442/622911
oppure chiamando la sede più vicina (per l’elenco completo delle sedi consultare il sito: https://veterinari.aulss9.veneto.it/index.cfm?action=gestione.sedi ).

Nelle sedi sul territorio sono presenti Veterinari per dare informazioni, effettuare sopralluoghi e prelievi diagnostici per Influenza Aviaria.
Si allega il volantino informativo della Regione Veneto.

Ringraziando per la collaborazione,
si porgono cordiali saluti

_______________________________________________________________
INFLUENZA AVIARIA - 
AVVISO
MISURE DA APPLICARE SU TUTTO IL TERRITORIO PROVINCIALE
  1. Si ribadisce quanto previsto dalla nota DGSAF 20885 del 01 settembre 2022 prorogato con dispositivo 23556 del 03 ottobre 2022 relativamente alla selvaggina da penna;
  2. È disposta la chiusura del pollame e dei volatili in cattività degli allevamenti all’aperto compresi gli allevamenti non commerciali, qualora per questi ultimi ciò non sia realizzabile, deve essere adottata ogni misura ragionevole per ridurre al minimo il contatto con i volatili selvatici;
  3. Sono vietate su tutto il territorio della AULSS n.9 fiere, mostre e mercati avicoli con la sola eccezione di quelle con la sola esposizione/vendita di volatili di cui all’Allegato I, Parte B del Reg (UE) 2016/429 (sono esclusi polli, tacchini, faraone, oche, anatre, quaglie, piccioni, fagiani, pernici e ratiti);
  4. Gli allevamenti devono monitorare la mortalità e i dati produttivi dello stabilimento e notificare immediatamente ai Servizi Veterinari ogni variazione significativa. Anche gli allevamenti famigliari devono notificare le mortalità anomale.
In allegato avviso.

Le indicazioni operative sono disponibili e consultabili sul sito:

https://veterinari.aulss9.veneto.it


 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Volantino_Ulss_9_-_informazioni_per_la_prevenzione_dell'influenza_aviaria.pdf 386.04 KB
Allegato INFLUENZA AVIARIA AVVISO.pdf 190.97 KB

torna all'inizio del contenuto