Regione Veneto

Storia dell'imbarcazione ''bisse''

La bissa è una tipica imbarcazione di origine veneziana, utilizzata nella voga veneta. L'imbarcazione è lunga circa 11 metri, con un fondo piatto, e dispone di 4 scalmi ("forcole"), uno per ciascuno dei rematori in piedi. L'assenza di una chiglia, oltre a consentire una notevole maneggevolezza, conferisce all'imbarcazione un tipico andamento simile a quello della biscia d'acqua: di qui il nome bissa (=biscia). Da secoli è una tradizionale imbarcazione da pesca e da competizione nei paesi che si affacciano sul Lago di Garda.

Ogni estate la Lega Bisse organizza sul Lago di Garda e sul Lago d'Iseo un campionato in notturna che vede impegnati gli armi dei maggiori centri lacustri. Le regate si tengono da giugno ad agosto nelle acque antistanti la cittadina ospitante. Il percorso è lungo circa 1.400 metri ed è costituito da 6 corsie parallele di circa 350 metri, da percorrere per due volte (andata e ritorno). Numerosi sono i giri boa, che richiedono una tecnica particolare, dal momento che i rematori devono far ruotare sul proprio asse un'imbarcazione lunga oltre 11 metri.

torna all'inizio del contenuto