Regione Veneto

PROGETTO DI FATTIBILITA’ PER LA REALIZZAZIONE DI UNA ROTATORIA TRA VIA ZAPPO, VIA A. DELLA SCALA (S.P. n. 5) E VIA DELLE COSTE - Comunicazione di avvio del procedimento per la dichiarazione di pubblic

Pubblicata il 27/08/2018
Dal 27/08/2018 al 26/09/2018

OGGETTO:  PROGETTO DI FATTIBILITA’ PER LA REALIZZAZIONE DI UNA ROTATORIA TRA VIA ZAPPO, VIA A. DELLA SCALA (S.P. n. 5) E VIA DELLE COSTE - Comunicazione di avvio del procedimento per la dichiarazione di pubblica utilità - Deposito atti Progetto Preliminare in variante allo strumento urbanistico vigente - Art. 11, 16 commi 4 - 10 - 12, e 19 D.P.R. 327/2001 e s. m. i.
 
IL RESPONSABILE UFFICIO LL.PP.

 
RENDE NOTO
 
che ai sensi dell’art. 16, comma 4, del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità” e successive modifiche ed integrazioni, viene dato avvio al procedimento di dichiarazione di pubblica utilità dei lavori in oggetto, per l’esecuzione dei quali occorre espropriare gli immobili indicati nel Piano Particellare allegato al progetto, parte dei quali risultano riferiti a titolari non identificabili o rintracciabili.
 
Si comunica, altresì, che sono depositati, presso questo ufficio, i seguenti atti:
PROGETTO DI FATTIBILITA’ PER LA REALIZZAZIONE DI UNA ROTATORIA TRA VIA ZAPPO, VIA A. DELLA SCALA (S.P. n. 5) E VIA DELLE COSTE;
 
Responsabile del procedimento è il Sig. Zanini Geom. Giuseppe.
Termine di conclusione del procedimento: 360 giorni.
 
Ai sensi dell’art. 16, comma 10, del D.P.R. n. 327/2001 e successive modificazioni, potete formulare, unitamente ad ogni altro interessato, osservazioni al responsabile del procedimento, nel termine perentorio di trenta giorni dal ricevimento della presente comunicazione. Nel formulare tali osservazioni, potrete chiedere, ai sensi del comma 12 dell’art. 16 sopraindicato, che l’espropriazione riguardi anche le frazioni residue dei vostri beni che non siano state prese in considerazione, qualora per essi risulti una disagevole utilizzazione ovvero siano necessari considerevoli lavori per disporre un’agevole utilizzazione.
 
Si comunica che, ai sensi dell’art. 45 del D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 e succ. modif. ed integr. “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità”, avete il diritto di stipulare con questo Ente un atto di cessione della vostra quota di presunta proprietà del bene. Tale diritto può essere esercitato da quando è dichiarata la pubblica utilità dell’opera e fino alla data in cui è eseguito il decreto di esproprio.

Il Responsabile del procedimento
Zanini Geom. Giuseppe
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato 02 - Piano part espr - Relazione.pdf 1.05 MB
Allegato 08 - Piano part espr - Elaborato grafico.pdf 322.47 KB
Allegato 07 - Planimetria.pdf 1.13 MB

Facebook Google+ Twitter
torna all'inizio del contenuto